Crea sito

Camminare fa bene, ora però fallo

camminare-dimagrire

La camminata, una sana abitudine adattata tutti

Se camminiamo velocemente la nostra saluta vi ringrazierà. 

Recenti studi hanno dimostrato che il ritmo della nostra camminata è un ottimo elisir di lunga vita.

Quindi che aspetti allaccia le scarpe e via?

Esistono diversi stili, provali e scegli quello più adatto a te, vediamo quali:

  • Camminata nordica

Camminare è un super allenamento, per le gambe, ma il metodo nordico è completo in quanto coinvolge anche la parte superiore del corpo, attraverso i bastoni.

Allenando 90% dei muscoli, tonificando gambe, glutei, addome, spalle e braccia. Il bastone ha doppia funzione serve per supporto e per dare lo slancio.

  • Escursione

È il metodo più conosciuto per camminare, potete farlo da sole o in compagnia. È un ottimo allenamento cardiaco e fisico, ma fornisce molti benefici anche a livello mentale e rafforza anche il sistema immunitario.

  • Fitwalking

Meglio conosciuto come camminata veloce o attiva e presuppone di fare almeno 5 KM all’ora e 7,5 km di distanza totale da adattare all’età, forma fisica e motivazione.

Il passo è sostenuto, le falcate molto ampie e la spinta viene data dall’oscillazione delle braccia piegate ad angolo retto. Coinvolge tutto il corpo 

  • Camminata in pendenza

Detta anche fell walking, con percorsi situati in località spettacolari. Camminare su e giù per le colline migliora la resistenza e tonifica i muscoli delle gambe, è molto aerobico ed è benefici per la circolazione

Allora da quale iniziamo?

Ricordati che il movimento è vita, inizia oggi non rimandare a domani, che scusa hai oggi?

Qualche consiglio per gli acquisti


Anna Maglione
Terapista della Riabilitazione
Naturopata (autrice del testo Anna Gluten Free)
Coach di Pilates da oltre 25 anni